Comitive "terribili" e residenti esasperati: il caso di grave degrado in via Lo Re

Urla, schiamazzi, urina e bottiglie vuote ad ogni angolo della via. Una situazione che va avanti da mesi, con gruppi di giovani e giovanissimi che stazionano fino a notte fonda senza rispetto alcuni per i residenti e per la città

Cosa accade la sera in via Lo Re

La situazione non è più gestibile, né sopportabile. Ogni giorno, infatti, per i residenti di via Lo Re, quella piccola stradina alle spalle di via Galliani, a Foggia, al calar del sole inizia l’inferno. Colpa -  sostengono – di nutriti gruppi di giovani, ragazzi e ragazze di età variabile dai 15 ai 20 anni, che ogni sera stazionano in strada, fino a notte fonda, sotto le abitazioni, senza rispetto alcuno per i residenti e il decoro cittadino.

Non si tratta, tengono a precisare, di intolleranza fine a sé stessa. Perché di pazienza, prima di recarsi negli uffici di polizia a denunciare il degrado con il quale sono costretti a convivere, ne hanno mostrata fin troppa. Ma anche un santo avrebbe perso la calma di fronte allo scempio che ogni giorno si ritrovano sotto casa. A partire dai cumuli di bottiglie di alcol vuote e abbandonate in strada.

Da mesi, spiegano, questi giovani disturbano la quiete pubblica con urla e schiamazzi e imbrattano le pareti dei condomini con murales di dubbio gusto, costringendo il condominio ad accollarsi costi ingenti per provvedere alla pulizia della facciata. Ancora urinano in strada, contro le auto parcheggiate, sulle facciate dei condomini e danneggiano qualunque cosa capiti loro a tiro (ultimo caso, il danneggiamento del cancello e della colonnina della rampa per i box).

Una situazione che va avanti da troppo tempo, che peggiora in modo esponenziale in concomitanza con il fine settimana, e che ha portato i residenti della zona a presentare una denuncia contro ignoti, lo scorso 18 giugno presso la questura di Foggia e poi lo scorso 10 gennaio, con un esposto all’attenzione di prefettura, questura, comando provinciale dei carabinieri, della polizia municipale e del comune di Foggia. Tutto senza alcun tipo di risultato. Al contrario, la situazione sembra essere degenerata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo stanchi – denuncia a FoggiaToday una residente della zona - dalle 19:30 fino a notte fonda dobbiamo subire tutto questo, a causa di giovani incuranti della gente che passa e soprattutto dei condomini degli stabili limitrofi. Tutto segnalato più volte agli organi competenti. Ci domandiamo come mai le forze dell'ordine non intervengono, ma soprattutto i genitori di questi ragazzi dove sono….”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

  • Coronavirus, l'infezione circola in 53 comuni foggiani: salgono a otto le 'zone rosse'. Covid-free nove comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento