rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Centro - Università / Via Galliani

Vandali in azione a Foggia: deturpate le colonne del 'Tempietto' della villa comunale

La foto-denuncia di Gianluca Vivoli: "Nessuna colonna risparmiata da scritte e disegni vari. Il visionario progettista che aveva immaginato, quasi due secoli fa, una Foggia bella ed elegante, si starà ribaltando nella tomba"

Dopo aver danneggiato e deturpato il "polmone" di Foggia, progetto di trasformazione urbana dell'architetto Stefano Del Pozzo, in largo Civitella, i vandali tornano a colpire.

Questa volta, in villa comunale. Nel mirino, denuncia Gianluca Vivoli (autore della foto), è finito il tempietto monoptero "pensato da Oberty, che avrebbe dovuto ospitare il busto di Giuseppe Rosati, e che concludeva un immaginario percorso architettonico in stile neoclassico del centro urbano che, con il passare dei decenni, ha perso il suo senso primordiale, tra abbattimenti e modifiche scellerate". 

"O almeno, quello che rimane del tempietto - continua - un ceppo commemorativo senza il busto del noto studioso foggiano e nessuna colonna risparmiata da scritte e disegni vari. E insomma, il visionario progettista che aveva immaginato, quasi due secoli fa, una Foggia bella ed elegante, si starà ribaltando nella tomba nel vedere tutto questo degrado dilagante".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali in azione a Foggia: deturpate le colonne del 'Tempietto' della villa comunale

FoggiaToday è in caricamento