Cerignola: si masturba davanti una scuola elementare e rischia il linciaggio

Due agenti del commissariato di polizia in borghese hanno arrestato un cittadino romeno 26enne con l'accusa di atti osceni in luogo pubblico. I genitori degli alunni hanno tentato di aggredirlo fisicamente

E’ stato visto all’ingresso di una scuola elementare del centro storico di Cerignola masturbarsi e per questo motivo ha rischiato di essere linciato dai genitori degli alunni che attendevano l’uscita dei loro bambini.

Soltanto l’intervento di due agenti del commissariato di polizia hanno evitato che l’uomo venisse aggredito dalla folla. I genitori, per lo più donne, hanno cominciato ad inveire e urlare nei confronti del ragazzo romeno.

Il 26enne è stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico e trasferito al carcere di Foggia a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento