Cronaca

Processo ‘ventilatori polmonari’: assolto con formula piena il primario Morlino

Paride Morlino - primario di 'Malattie dell'Apparato Respiratorio' dell'ospedale di Torremaggiore e poi di San Severo - è stato assolto dai reati di associazione per delinquere e corruzione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Con sentenza del 25.02.2016 il Tribunale di Foggia I^ sez. penale, composto dal presidente dott. Antonio Palumbo e a latere dai giudici dott.ssa Luzzi e dott.ssa Renzetti, ha assolto con formula piena il primario di "Malattie dell'Apparato Respiratorio" dell'ospedale di Torremaggiore e poi di San Severo, il dott. Paride Morlino, dai reato ascrittigli (associazione per delinquere e corruzione) per una vicenda risalente agli anni 2007 e 2008 e per la quale il 2.12.2011 subì l'orda della vergogna a seguito di una misura cautelare in carcere, prima a Bologna e poi a Foggia, mitigata dal Tribunale del Riesame di Bari che il 19.12.2011 concedeva gli arresti domiciliari protrattisi poi sino agli inizi di febbraio 2012.

Il dott. Morlino, che ha sempre riposto fiducia nella Giustizia, solo dopo oltre 4 anni ed un lungo ed estenuante processo si è visto ridare dignità di medico e comune cittadino. Alla pari del dott. Morlino sono stati assolti anche tutti i medici del suo reparto a comprova che il loro operato era corretto e finalizzato alla tutela della salute dei pazienti ricoverati.

Si esprime un particolare ringraziamento alla Direzione Generale della ASL FG che ha permesso al dott. Morlino ed a tutti i medici del suo reparto di continuare l'attività assistenziale in favore di pazienti affetti da grave "insufficienza respiratoria" senza intraprendere provvedimenti sanzionatori ma aspettando l'esito del giudizio. Entrambi i difensori del dott. Morlino, l’avv. Giulio Scapato e avv. Gaetano De Perna, esprimono vivo apprezzamento per l'esito del processo anche nella piena convinzione dell'estraneità ai fatti del proprio assistito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo ‘ventilatori polmonari’: assolto con formula piena il primario Morlino

FoggiaToday è in caricamento