Assolti 17 ex lavoratori della Foggia Servizi

La vicenda risale al 17 luglio 2012, giorno delle dimissioni dell'allora sindaco Gianni Mongelli. Assolti in appello furono condannati in primo grado per invasione di edifici e interruzione di pubblico servizio

Foto di repertorio

Avevano persino contribuito a determinare le dimissioni dell'ex primo cittadino Gianni Mongelli. Era il 17 luglio del 2012 e un gruppo di lavoratori della Foggia Servizi faceva irruzione - stando alle cronache di allora - prima nella stanza del sindaco e poi nella sala giunta.

Imputati e condannati in primo grado per invasione di edifici e interruzione di pubblico servizio - difesi dagli avvocati Rando, Aiezza, Scapato e Mari - i 17 imputati sono sono stati assolti in appello. Nel primo caso perché non costrituisce reato, nel secondo perché il fatto non sussiste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato con un buco in testa: è dell'uomo scomparso a San Severo, non si esclude l'ipotesi omicidio

  • Scossa di terremoto in provincia di Foggia: l'epicentro a Carpino sul Gargano, il sisma di magnitudo 3.6

  • Terribile incidente sulla Statale 16: morto 36enne di Cerignola, fatale lo scontro tra auto e camion

  • Cacciatori tendono la trappola ai ladri di moto: in quattro tornano per recuperarle, ma vengono beccati e arrestati

  • San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

  • Grave incidente stradale a Lucera, Lancia Musa si schianta contro un muretto: 22enne perde la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento