97 kg di droga in un capannone di via Napoli: i quattro imputati assolti perché "il fatto non costituisce reato"

E' quanto deciso dal gip di Foggia, Dello Iacovo che, al termine dell'udienza del 20 aprile, ha emesso sentenza di assoluzione per i quattro foggiano arrestato lo scorso 29 ottobre, in via Napoli, all'esito di un blitz dei 'Falchi'

Immagine di repertorio

Droga nel capannone di via Napoli, assolti i quattro foggiani arrestati lo scorso 29 ottobre, dagli agenti del 'Gruppo Falchi' della polizia, con l'accusa di detenzione di 97 kg lordi di marijuana. 

E' quanto deciso dal gip di Foggia, Dello Iacovo che, al termine dell'udienza del 20 aprile, cha emesso sentenza di assoluzione ("Il fatto non costituisce reato"). Gli imputati, difesi rispettivamente dagli avvocati Vincenzo Maizzi, Carlo Alberto Mari, Andrea D'Amelio ed Enrico Rando, hanno optato per la definizione del procedimento con le forme del rito abbreviato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E proprio uno dei legali, affida a una breve nota la sua soddisfazione: “La versione resa dal mio assisitito sin dalle prime battute del procedimento - spiega l'avv. Vincenzo Maizzi - ha trovato pieno riscontro nella sentenza, che ha quindi ‘certificato’ la liceità della sua condotta. È stata inoltre implicitamente confermata la bontà della scelta del rito che, è bene precisare, è stato subordinato ad una serie di integrazioni probatorie ritenute rilevanti ai fini della decisione. Tale risultato – conclude l'avv. Maizzi –  va condiviso con i colleghi Mari, D'Amelio e Rando, difensori dei coimputati, il cui contributo si è rivelato assolutamente decisivo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • Tutti i voti delle liste e dei candidati. Piemontese il più suffragato: 6 su 10 eletti hanno già fatto il consigliere regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento