Cronaca

Rapine a mano armata a Foggia: assolto ventenne, accusato di due colpi

Accusato di due rapine a mano armata, Alex Lo Iacono, difeso dagli avvocati Andrea D’Ambrosio e Pierpaolo Losito, è stato assolto per non aver commesso il fatto

Questa mattina la Terza Sezione penale della Corte D'Appello di Bari ha assolto Alex Lo Iacono per non aver commesso le rapine a mano armata presso l’Antica Tabaccheria Scelsi e il supermercato ‘Punto Sma’ di via Lucera, compiute a marzo e ad aprile nel 2013. Il ragazzo classe 1994 di Desenzano del Garda - difeso dagli avvocati Andrea D’Ambrosio e Pierpaolo Losito -  era stato condannato in primo grado alla pena di due anni e dieci mesi di reclusione.

ARRESTI E VIDEO BABY GANG SPECIALIZZATA IN RAPINE

La corte D'Appello, dopo aver acquisito il fascicolo riguardante il processo e sentite le argomentazioni illustrate nelle arringhe difensive  dagli avvocati Andrea D'Ambrosio e Pierpaolo Losito, ha pronunciato sentenza di assoluzione per non aver commesso il fatto nei confronti del ragazzo, stravolgendo così la sentenza di primo grado emessa dal Tribunale di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine a mano armata a Foggia: assolto ventenne, accusato di due colpi

FoggiaToday è in caricamento