Omicidio Ciavarella, il Gup accoglie tesi della difesa: assolto Damiano Soccio

Il corpo di Ciro Ciavarella fu trovato senza vita in località Coppa Casarinelli a San Marco in Lamis. Il gup ha ritenuto veritiera l'ipotesi degli avvocati Gianluca Ursitti e Giancarlo Chiariello

L'auto crivellata di colpi

Assolto, e quindi scarcerato, Damiano Soccio, l'uomo di San Marco in Lamis accusato dell’omicidio di Ciro Ciavarella, l’allevatore 42enne ucciso a colpi di fucile la sera del 12 ottobre del 2011. Lo ha deciso il gup del tribunale di Foggia, mentre il pm, nella sua requisitoria, chiedeva una condanna a 30 anni di reclusione.

Il corpo di Ciro Ciavarella fu trovato senza vita dai familiari nei pressi dell'azienda agricola della vittima, in località Coppa Casarinelli. Per l’uomo non c’era più nulla da fare: tre pallettoni che gli erano stati sparati a bruciapelo in volto, come una vera e propria “esecuzione”.

Secondo l'accusa, Soccio avrebbe ucciso Ciavarella per gelosia, perché avrebbe avuto una relazione con la compagna del presunto omicida quando questi era detenuto in carcere per altri reati. La tesi dell’accusa, però, non accolta dal gup che ha invece ritenuto veritiera l'ipotesi dei difensori di Soccio, ovvero gli avvocati Gianluca Ursitti e Giancarlo Chiariello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento