Si apre uno spiraglio per i bambini audiolesi, ma sono ancora tanti i nodi da sciogliere

In un incontro con la direttrice dell'istituto Filippo Smaldone, la Provincia ha assicurato che sarà rivista la convenzione e che sarà risanato il debito riguardante la quota del 2012/2013

Istituto 'Filippo Smaldone'

Si intravede un barlume di speranza per i bambini audiolesi dell’Istituto ‘Filippo Smaldone’ di Foggia. L’allarme lanciato giorni fa da famiglie e insegnanti, infatti, potrebbe presto rientrare. In un incontro tra il dirigente dell’assessorato alle Politiche Sociali - firmatario della lettera che sospendeva tutti i servizi d’assistenza ai bambini audiolesi – e la direttrice dello Smaldone, è emersa la volontà della Provincia di confermare la convenzione con l’istituto, seppur con alcune modifiche, e di risanare il debito riguardante la quota del 2012/2013.

La strada però è ancora lunga. Le parti, infatti, dovranno aggiornarsi per affrontare la proposta di modifica di alcuni articoli della convenzione, come ad esempio quello riguardante il pranzo e altri servizi di prima necessità, che potrebbero essere tagliati. Un dettaglio sul quale, però, il legale dell’istituto dei bambini audiolesi non farà sicuramente sconti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto, sulla scorta delle rassicurazioni giunte dalla Provincia, in via San Filippo 2 l’attività scolastica e riabilitativa è ripresa. Genitori e insegnanti promettono però di non abbassare la guardia e di scendere in strada qualora i tagli incideranno notevolmente sull’assistenza e sul processo riabilitativo dei diversamente abili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ancora assalto a portavalori sulla A14: paura tra gli automobilisti e traffico bloccato verso Canosa

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Coronavirus, 16 nuovi casi in Puglia (3 nel Foggiano): Cerignola diventa zona rossa

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

  • Emergenza Covid, ordinanza della Regione: obbligo di mascherina su spazi all'aperto, discoteche e locali

  • "Dammi i soldi o ti squarcio la macchina". Poliziotti-turisti smascherano parcheggiatore abusivo: arrestato per tentata estorsione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento