rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Foggia, tiene banco la “questione sicurezza”: il M5S chiede un confronto al Viminale

Dopo gli ultimi avvenimenti e ad una settimana dalla sua interrogazione parlamentare sul tema, il deputato Giuseppe D’Ambrosio chiede un incontro urgente al Ministro dell’Interno Alfano

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il parlamentare andriese del Movimento 5 Stelle, Giuseppe D’Ambrosio, torna sulla questione sicurezza in Capitanata, a pochi giorni dalla sua interrogazione parlamentare sul tema: “Il 18 giugno scorso richiedevo al ministro dell’Interno Alfano, tramite una interrogazione parlamentare, conferme o smentite del rapporto del SAP a riguardo della provincia di Foggia”.

Al centro dell’interrogazione, infatti, la carenza di organico evidenziata dal sindacato di polizia per la Capitanata. “Una città con 160mila abitanti come Foggia non può restare con due sole volanti per turno – continua D’Ambrosio – non possiamo pensare che lo spirito di sacrificio dei pochi operatori di forze dell’ordine disponibili risolva ogni volta i problemi evidenti di sicurezza dei cittadini”.

Il riferimento al colpo alla NP Service è evidente. “Urge un confronto serio e costante con il Ministro dell’Interno – conclude Giuseppe D’Ambrosio – Mi rendo disponibile a farmi da tramite per il nostro territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia, tiene banco la “questione sicurezza”: il M5S chiede un confronto al Viminale

FoggiaToday è in caricamento