rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca

Banditi senza scrupoli nella "terra di nessuno", assalti paramilitari tra Candela e Cerignola: "Mandate i rinforzi"

Questa mattina sulla A16 Napoli-Canosa, tra Candela e Cerignola, l'ennesimo assalto ad un autotrasportatore, che è riuscito a scongiurare che i banditi portassero a termine il colpo

Giannicola De Leonardis chiede uomini, mezzi e risorse adeguate nel tratto autostradale tra Candela e Cerignola Ovest, della A16 Napoli-Canosa, teatro di numerosi assalti a tir e blindati.

L’ultimo questa mattina intorno alle 5 quando un commando ha dato alle fiamme due auto, con l'intento di bloccare la carreggiata. Nel frattempo, una Bmw nera con a bordo i banditi, stava tallonando un autotrasportatore che, solo per la sua abilità al volante, è riuscito a divincolarsi e allertare le forze dell'ordine.

"L'ennesimo assalto a un tir con scene da film che purtroppo rappresentano una replica di incubi già vissuti (solo nello scorso anno tra luglio e agosto sempre nella zona di Cerignola, dove si intersecano la A14 e la A16, vennero compiuti tre cruenti assalti a blindati), ripropone ancora una volta il tema della sicurezza in un tratto che è diventato terra di nessuno, ed è diventato fonte di continua apprensione per gli automobilisti e gli autotrasportatori di passaggio” sottolinea il consigliere regionale di Fratelli d’Italia.

De Leonardis aggiunge: “Spero che anche la ministra Lamorgese abbia visto quelle scene, e insieme al presidente del Consiglio decida di garantire il dovuto presidio del territorio con uomini, mezzi e risorse adeguate, inviando quindi rinforzi e potenziando anche l'azione investigativa per risalire gli autori materiali e agli organizzatori di crimini così inquietanti. Al tempo stesso, auspico una pronta convocazione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, perché nonostante operazioni importanti e risposte brillanti da parte dello Stato, la lotta contro una malavita sempre più feroce e senza scrupoli è ben lontana dall'essere vinta, e strade e autostrade non possono diventare teatro di scenari bellici, e sfortunati di passaggio ostaggi e vittime di persone senza scrupolo che agiscono indisturbate prevalentemente nella stessa area".


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banditi senza scrupoli nella "terra di nessuno", assalti paramilitari tra Candela e Cerignola: "Mandate i rinforzi"

FoggiaToday è in caricamento