menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Asl di Foggia

Asl di Foggia

Asl alla FIMMG: “Nessun paziente della provincia è senza assistenza sanitaria”

La Asl interviene in merito alla graduatoria degli incarichi di Medicina Generale: "La graduatoria è stata ripubblicata a settembre: affidati i primi incarichi"

In riferimento al comunicato stampa diffuso della FIMMG, sindacato dei medici di famiglia, relativo ai ritardi nell’assegnazione degli incarichi di zona carente ai medici di Medicina Generale, la Direzione strategica dell’Azienda Sanitaria Locale della provincia di Foggia, nel precisare che gli stessi sarebbero stati “erroneamente attribuiti alla ASL FG”, rassicura che: “Nessun paziente nella provincia di Foggia è senza assistenza”.

“Ci sono circa un migliaio di cittadini per i quali non risulta attualmente l’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale, ma che sono comunque assistiti “gratuitamente” per cui a Foggia non esiste una reale carenza nell’assistenza sanitaria fornita dai Medici di Medicina Generale come confermato dallo stesso presidente dell’Ordine del Medici e della FIMMG, Salvatore Onorati.

“Rispettiamo, naturalmente, le giuste aspettative dei medici in attesa di poter intraprendere l’attività. Del resto, cinque anni per conferire degli incarichi sono troppi anche per il nostro senso comune di funzionari e di cittadini. In realtà, è bene chiarire, però, che la graduatoria del 2008, basata su criteri stabiliti da un accordo tra Fimmg e Regione Puglia, fu bloccata dal TAR a seguito di un ricorso di altre sigle sindacali.

Non essendo parte in causa, la ASL FG (e allo stesso modo la ASL BAT) era all’oscuro della vicenda giudiziaria e dopo la segnalazione di alcuni medici ha provveduto, lo scorso settembre, a rielaborare la suddetta graduatoria in base ai nuovi criteri stabiliti dalla Regione nel precedente mese di agosto. Attualmente, sono stati affidati i primi incarichi. Contiamo di andare a regime nel più breve tempo possibile nel rispetto e nella tutela del diritto al lavoro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento