Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Emergenza maltempo, l'Asl Foggia si organizza e fronteggia le criticità della neve

La macchina funziona a pieni giri: ASL in contatto con prefettura, sindaci e direttori delle strutture sanitarie. Permangono alcune criticità nella Rete dell’Emergenza Urgenza, da risolvere in tempi brevi

“Il sistema ha fatto fronte all’emergenza maltempo in modo appropriato e attraverso procedure già consolidate. Questo, nonostante il breve tempo a disposizione per predisporre un piano di sicurezza, il contestuale ponte dell’Epifania e le criticità legate alla complessità del territorio”.

Così il Direttore Generale della Azienda Sanitaria Locale di Capitanata Vito Piazzolla che, a partire dagli accordi con la prefettura con cui ha interloquito sin da subito, è stato in contatto con i sindaci e i Direttori dei Distretti Socio-Sanitari e di Presidio, per garantire il massimo della sicurezza ai cittadini nelle ore di forte maltempo. 

La situazione è stata monitorata in tempo reale. Il forte freddo ha causato il malfunzionamento di alcuni impianti di condizionamento e riscaldamento, ma gli operatori dell’Area tecnica sono immediatamente intervenuti per controllare la tenuta degli impianti. Per quanto attiene la Rete di Emergenza 118, tutte le ambulanze sono state fornite di catene. 

NUOVA ONDATA DI GELO E NEVE, L'ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILE

Nonostante l’impraticabilità delle strade e la conseguente impossibilità, in qualche caso, di alcuni medici a raggiungere le postazioni di lavoro nei comuni più isolati del Gargano e dei Monti Dauni, non si sono verificate situazioni di criticità. Tutti gli interventi richiesti dalla centrale operativa sono stati effettuati.

Per quanto riguarda i Centri Dialisi, tutti i pazienti hanno effettuato i trattamenti. Il loro trasporto verso i Centri è stato assicurato con la collaborazione dei Comuni che hanno provveduto a ripristinare la viabilità e con l’ausilio della protezione civile per i residenti in contrade isolate.

“I nostri Comuni e i nostri sindaci sono abituati a gestire tali criticità. Rimane fermo, però – ribadisce Piazzolla – l’impegno di questa Direzione a migliorare il servizio in considerazione del forte grado di complessità e specificità del territorio, tale da rendere necessari interventi improrogabili di implementazione del Sistema dell’Emergenza Urgenza”.

“Ancora una volta l’organizzazione sanitaria - conclude -  ha dimostrato di poter reggere di fronte a qualunque tipo di criticità e di essere pronta e disponibile in queste particolari, avverse situazioni climatiche. L’ondata di maltempo non ci sta dando tregua. Per questo abbiamo ribadito lo stato di allerta ai Direttori delle strutture che operano sul territorio, in particolare su Monti Dauni e Gargano, dove, notoriamente, si registrano le maggiori difficoltà”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza maltempo, l'Asl Foggia si organizza e fronteggia le criticità della neve
FoggiaToday è in caricamento