Regalo di Natale per la piccola Ashley, ad 8 anni affetta da 24 diottrie: operazione riuscita, la bimba torna a vedere

Proveniente dal Camerun, affetta fino a qualche giorno fa da una grave forma di miopia con circa 24 diottrie e con elevati rischi chirurgici, per lei è scattata la solidarietà. L'intervento diretto dal prof. Fanelli di San Severo

Il più bel regalo di Natale lo ha ricevuto Ashley, una bambina di circa 8 anni, proveniente dal Camerun, residente a Margherita di Savoia, affetta fino a qualche giorno fa da una grave forma di miopia con circa 24 diottrie e con elevati rischi chirurgici. Il regalo di Natale è frutto della solidarietà di tanta gente che si è data da fare per aiutare la famiglia della piccola ad affrontare l’operazione di chirurgia oculistica. Il delicato intervento agli occhi è stato eseguito a Roma presso la Clinica Activision di Villa Mafalda dalla equipe del chirurgo oculista sanseverese Roberto Fanelli.  Lo si apprende da una nota stampa.  “L’intervento - spiega il dottor Fanelli -, è perfettamente riuscito e darà alla piccola Ashley la possibilità di un recupero visivo considerevole durante le fasi di sviluppo. Tanta è stata la solidarietà ed i sentimenti di affetto manifestati nei riguardi della piccola da parte dello staff sanitario del Poliambulatorio di Margherita di Savoia ed in particolare della caposala Antonietta Riontino che si è caparbiamente prodigata affinché si concretizzasse l'evento chirurgico”. La gara di solidarietà iniziata agli inizi di dicembre si è conclusa felicemente nei giorni scorsi offrendo alla piccola la possibilità di scartare e vedere con una luce diversa, i doni ricevuti per il Natale. Per quanti si sono impegnati per la riuscita dall’iniziativa si è trattato di un vero e proprio atto di solidarietà umana che va al di là dei confini geografici, ed etnici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento