"Ascoli Satriano resta nella fascia 6-10". Sarcone precisa: "Due i focolai, errore di calcolo nel bollettino"

Il sindaco: "I focolai restano sempre gli stessi: la famiglia proveniente dalla Spagna e il manutentore della Fiat di Melfi. Questo mi è stato confermato dal Dipartimento Igiene di Cerignola. Siamo sempre nella stessa fascia"

Vincenzo Sarcone

"Alla pandemia si aggiunge pure un certo pressappochismo di calcolo del numero dei casi di Covid positivi ad Ascoli Satriano". Vincenzo Sarcone, sindaco della cittadina dei Grifoni, fa il punto della situazione contagi, smentendo l'ultimo bollettino regionale che posiziona Ascoli Satriano nella fascia 11-20. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I due focolai restano sempre gli stessi: la famiglia proveniente dalla Spagna con i parenti ascolani e il manutentore della Fiat di Melfi. Questo mi è stato confermato dal Dipartimento Igiene di Cerignola e, quindi, la fascia è sempre la stessa, quella che va da 6 a 10. Ora la nostra scommessa è la riapertura delle scuole in sicurezza", precisa. A causare l'errore, che aveva già generato preoccupazione tra i concittadini, un errore di calcolo nel bollettino epidemiologico regionale. "Un paziente è stato conteggiato due volte", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • 25 infermieri contagiati, "un vero e proprio bollettino di guerra". L'ultimo caso registrato a Foggia due giorni fa

  • Uomo sparisce nel nulla: di lui non si hanno più notizie da venerdì, era andato da Peschici a Termoli con un amico

  • Aumentano i contagi a Foggia: vietato bere all'aperto e mascherine obbligatorie tutti i giorni (anche in zona Stazione)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento