rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Ascoli Satriano

Ossa recuperate ad Ascoli Satriano, allertata la Soprintendenza: si tratta di una antica sepoltura?

Le operazioni di scavo sono terminate nel tardo pomeriggio di ieri: recuperati due femori, due vertebre, le ossa che compongono il bacino e altri frammenti

Sono state trasportate presso l’Istituto di Medicina Legale di Foggia le ossa recuperate ad Ascoli Satriano, nei pressi del Polo Museale cittadino. Le operazioni di scavo sono terminate nel tardo pomeriggio di ieri: recuperati due femori, due vertebre, le ossa che compongono il bacino e altri frammenti.

Sui reperti verranno effettuati gli esami tecnici necessari per la corretta datazione; allertata anche la Soprintendenza ai Beni Archeologici di Foggia-Bat trattandosi quasi certamente del contenuto di una antica sepoltura. Il ritrovamento, lo ricordiamo, è avvenuto nella mattinata di ieri, in un’area verde di proprietà della congregazione della suore domenicane, ad opera di un passante: i temporali degli scorsi giorni, infatti, potrebbero aver smosso il terreno portando alla luce le estremità di due femori. Sul posto, gli uomini della polizia locale e i carabinieri che, con i colleghi della scientifica, hanno coordinato le successive operazioni di scavo.

ossa ascoli-2

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ossa recuperate ad Ascoli Satriano, allertata la Soprintendenza: si tratta di una antica sepoltura?

FoggiaToday è in caricamento