Ascensori porta-lettiga rotti: medici denunciano gravi disagi e interventi chirurgici rimandati nel reparto Maternità

Accade agli Ospedali Riuniti di Foggia. Medici e personale sanitario denunciano il malfunzionamento di entrambi gli ascensori porta-lettiga a servizio dei reparti: "Tutti gli interventi già programmati saranno procrastinati. Si richiede un intervento immediato e risolutivo"

Immagine di repertorio

Gravi disagi, interventi posticipati e attività sospese. Tutto ciò a causa del mancato funzionamento degli ascensori porta-lettiga. Accade agli Ospedali Riuniti di Foggia, plesso Maternità. 

A denunciare l'accaduto sono i dirigenti medici e il personale sanitario del comparto che, con una lettera inviata ai vertici dell'azienda ospedaliero-universitaria di Foggia "rappresentano, ancora una volta, l’estremo grado di vetustà degli ascensori che portano le pazienti nelle sale operatorie per gli interventi di emergenza, urgenza e d'elezione".

In particolare, si legge, "i suddetti ascensori sono anche adibiti allo spostamento delle incubatrici da trasporto e quindi dovrebbero garantire Io STEN (intra ed extra-ospedaliero) e lo STAM altrimenti non espletabili. Nella notte del 10 novembre, alle 21,45, i tre direttori delle unità operative di ginecologia e neonatologia e il responsabile della U.O.S. Nido-STEN sono dovuti intervenire personalmente, su richiesta del dr. Giulio Mascolo, nel tentativo di una soluzione temporanea e provvisoria del problema".

Nel contempo è stata data notizia alla centrale operativa del 118 della sospensione temporanea dello STEN. "Si fa presente - si legge ancora nella lettera-denuncia - che fino a quando non verrà ripristinata l’operatività degli ascensori, tutti gli interventi di elezione già programmati, compresi quelli di oggi (pazienti già ricoverate e preparate per l’intervento), dovranno essere procrastinati. Si richiede un intervento immediato e risolutivo del problema al fine di ripristinare il dovuto grado di sicurezza ed operatività del Dipartimento Donna e Bambino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento