Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Zapponeta

In sella ad uno scooter rubato, si ferma all'alt dei carabinieri ma poi scappa: inseguito e arrestato

E' accaduto l'altro giorno a Zapponeta, dove i carabinieri hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un uomo di origini magrebine, di 55 anni, residente a Foggia ma domiciliato a Cerignola, con l'accusa di ricettazione

Sorpreso dai carabinieri in sella ad un ciclomotore rubato abbandona il mezzo in strada e scappa nei campi. E' accaduto l'altro giorno a Zapponeta, dove i carabinieri della Compagnia di Manfredonia, nel corso dei servizi di prevenzione nel territorio di competenza, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un uomo di origini magrebine, di 55 anni, residente a Foggia ma domiciliato a Cerignola, con l’accusa di ricettazione.

Nello specifico, mentre i militari erano intenti al controllo della circolazione, hanno intimato l’alt a un ciclomotore che stava sopraggiungendo a forte velocità. Il conducente, giunto a circa dieci metri di distanza dai militari, ha arrestato improvvisamente la marcia, lasciando cadere per terra il ciclomotore e dandosi a precipitosa fuga per le campagne limitrofe.

L'uomo è stato però inseguito dai carabinieri e bloccato. Dagli accertamenti effettuati sul ciclomotore, è emerso che lo stesso era privo di targa e di assicurazione ed era oggetto di furto perpetrato in Andria nel 2014. A seguito di tale riscontro l'uomo è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per il reato di ricettazione e ristretto agli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In sella ad uno scooter rubato, si ferma all'alt dei carabinieri ma poi scappa: inseguito e arrestato

FoggiaToday è in caricamento