Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Choc tra le baracche di un parcheggio, donna violentata e rapinata: arrestato 40enne originario della provincia di Foggia

E' successo a Piacenza, ieri 9 settembre l'arresto del presunto stupratore: si tratta di un 40enne senza fissa dimora e con precedenti penali originario della provincia di Foggia

E’ un 40enne originario della provincia di Foggia l’uomo arrestato dalla polizia di Piacenza con l’accusa di violenza sessuale aggravata, rapina e lesioni.

Come riporta IlPiacenza, è sospettato di aver stuprato una donna, pochi giorni fa, tra le baracche nel parcheggio di viale Malta alle spalle della questura, e di averla anche derubata. 

La vittima, in evidente stato di choc è finita in ospedale (gli accertamenti avrebbero confermato la violenza sessuale) e ha denunciato l’accaduto alla polizia. Ieri l’arresto e il trasferimento dell’uomo – senza fissa dimora e già noto alla polizia - in carcere a Novate

In commissariato la vittima ha spiegato di essere stata abusata da un uomo tra i ruderi fatiscenti della ex caserma Zanardi-Landi, il complesso nel posteggio di viale Malta, proprio alle spalle della questura, abbandonato al degrado da decenni e divenuto dimora di sbandati, tossici e senza tetto.

Alcuni elementi trovati durante un sopralluogo sul posto, avrebbero confermato pienamente il terribile racconto fatto dalla donna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Choc tra le baracche di un parcheggio, donna violentata e rapinata: arrestato 40enne originario della provincia di Foggia

FoggiaToday è in caricamento