Cronaca Lucera

Lucera: tasso di interesse mensile del 20%, arrestato usuraio

A fronte di un prestito iniziale di 5mila euro, la vittima ne avrebbe corrisposti circa 18mila di interessi. Il 40enne è stato colto in flagranza di reato mentre riceveva il denaro mediatore creditizio

Ha denunciato di essere vittima di un usuraio e dopo meno di un’ora i militari della Guardia di Finanza di Lucera hanno arrestato P.A., 40enne già noto alle forze dell’ordine.

La vittima, un mediatore creditizio, era in gravi difficoltà economiche. L’idea di dover pagare ogni mese il 20% in più rispetto al prestito e soprattutto di non potercela fare, lo aveva ridotto in condizioni disastrose. Insonnia, attacchi d’ansia e stress psico-fisico.

L’usuraio, stando a quanto ricostruito dalle indagini coordinate dal pm Alessio Marangelli, avrebbe minacciato la moglie e i figli della vittima. A fronte di un prestito iniziale di 5mila euro, il mediatore creditizio ne avrebbe corrisposti circa 18mila di interessi.

Per incastrare l'uomo, i militari hanno organizzato un servizio che prevedeva la consegna, da parte della vittima, di alcune banconote precedentemente fotocopiate (per un totale di 100 euro). Infatti, subito dopo aver consegnato la somma richiesta, i finanzieri sono intervenuti e lo hanno ammanettato.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucera: tasso di interesse mensile del 20%, arrestato usuraio

FoggiaToday è in caricamento