Violenza sessuale, maltrattamenti e lesioni: arrestato disoccupato 35enne

L'uomo avrebbe picchiato, pestato, violentato e minacciato di morte l'ex convivente. Si sarebbe impossessato di una somma di denaro che la Caritas aveva donato alla donna partoriente

L’avrebbe picchiata, insultata, derisa e violentata per due anni di tempo. Dopo il coraggio della donna di denunciare i soprusi del convivente e padre della sua bambina, un disoccupato di 35 anni è rinchiuso in cella presso la casa circondariale del capoluogo dauno.

L’uomo è stato tratto in arresto dagli agenti della Squadra Mobile per reiterati comportamenti lesivi nei confronti della propria convivente. I maltrattamenti e le violenze si riferiscono al periodo di tempo che va da settembre 2009 a febbraio 2010.

Durante e dopo il parto, la donna ha raccontato agli inquirenti di essere stata aggredita e pestata persino in ospedale, ma l’uomo rigettò le accuse. L’ex convivente si sarebbe impossessato anche di una somma di denaro che la Caritas aveva donato alla donna partoriente e negli ultimi giorni avrebbe minacciato di morte la vittima e aggredito un amico dell’ex compagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presunto colpevole dovrà rispondere alle accuse di violenza sessuale, maltrattamenti e lesioni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento