Arrestato ultras della Curva Sud del Foggia

Foggia-Agropoli, il 33enne si è presentato allo 'Zaccheria' (nonostante un Daspo a suo carico) e ha aggredito i carabinieri in servizio d'ordine

Immagine di repertorio

Con un Daspo a suo carico, ultras foggiano si presenta allo stadio e aggredisce i carabinieri impegnati nel servizio d'ordine. E' accaduto durante la partita Foggia - Agropoli, della scorsa domenica, allo stadio 'Zacccheria'.

Nel dettaglio, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Foggia e  della Stazione Carabinieri di Foggia San Lorenzo, insieme al personale della Digos della questura di Foggia hanno proceduto all'arresto in flagranza differita di un 33enne foggiano, ultras della Curva Sud per il Calcio Foggia.

Durante la partita di calcio Foggia-Agropoli, il giovane era intervenuto minacciando alcuni militari che stavano procedendo ai consueti controlli svolti durante gli incontri di calcio, finalizzati ad impedire l’introduzione all’interno dell’impianto sportivo di artifici pirotecnici ed altro materiale vietato.

Gli accertamenti successivamente svolti da parte dei militari dell’Arma dei Carabinieri e degli agenti della Digos hanno consentito di identificare immediatamente il 33enne, anche attraverso l’acquisizione dei video delle telecamere dello Zaccheria, il quale è risultato avere a suo carico anche un provvedimento di Divieto di accesso alla manifestazioni sportive (Daspo). 

A seguito delle risultanze investigative, lo stesso è stato arrestato in 'flagranza differita', sia per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale che per la violazione del Daspo. Il soggetto arrestato, a seguito di convalida, è stato sottoposto alla misura cautelare coercitiva della presentazione giornaliera davanti alla PG; sono in corso infine le procedure amministrative per l’emanazione di un ulteriore Daspo da parte del Questore di Foggia, quale Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza competente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento