rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Preso truffatore seriale di anziani, si spacciava per un carabiniere: a segno 24 colpi in pochi mesi

Si tratta di un pensionato di 67 anni, napoletano. Truffe consumate in Puglia, Marche, Umbria, Abruzzo e Molise. Alle vittime chiedeva fino a 3mila euro, oppure "ripiegava" su oro, preziosi e anche fedi nuziali

In quattro  mesi, ha messo a segno almeno 24 truffe in Puglia, Marche, Umbria, Abruzzo e Molise. Si tratta di un uomo di 67 anni, napoletano, che si spacciava maresciallo dei carabinieri raggirando gli anziani di volta in volta presi di mira.

La tecnica utilizzata dal truffatore era sempre la stessa, quindi ben rodata: l'uomo telefonava a casa delle vittime, prospettando un avvenuto incidente stradale nel quale erano rimasti coinvolti familiari. Per evitare beghe giudiziarie erano necessari soldi contanti, anche fino a 3mila euro. A far partire le indagini - condotte dai carabinieri (quelli veri) di Osimo, coordinati dalla Procura di Ancora - è stata la denuncia di una donna.

Le investigazioni sono durate circa quattro mesi e hanno permesso di risalire all'uomo - pensionato, campano - che dovrà ora rispondere di truffa aggravata e continuata in concorso, sostituzione di persona e indebito utilizzo di carta di credito. Coinvolto anche un complice, un finto avvocato, non ancora identificato. In uno dei 24 casi accertati, l'anziana vittima avrebbe consegnato bancomat e pin ai truffatori per far prelevare loro la somma richiesta. In caso di mancanza di contanti, "ripiegavano" su gioielli, oro, preziosi e anche fedi nuziali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso truffatore seriale di anziani, si spacciava per un carabiniere: a segno 24 colpi in pochi mesi

FoggiaToday è in caricamento