Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Cerignola / Via Scarafone

Siciliano prova la truffa del “finto incidente” a Cerignola: scoperto e arrestato

E'successo in Contrada Scarafone, dove i carabinieri hanno arrestato in flagranza per truffa Paolo Mirabile, di 25 anni, nato a Noto. Truffati i conducenti di un furgone Citroen Berlingo e di una Ford Fiesta

Siciliano prova la truffa del “finto incidente” a Cerignola, ma viene scoperto e arrestato. Il fatto è successo in Contrada Scarafone, a Cerignola, dove i carabinieri hanno fermato e arrestato in flagranza per truffa Paolo Mirabile, di 25 anni, nato a Noto.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo - alla guida di una Volkswagen Golf - ha simulato un incidente stradale prima con un furgone Citroen Berlingo, poi con una Ford Fiesta, accusando i rispettivi conducenti di aver danneggiato lo specchietto della propria autovettura. Così, si è fatto consegnare la somma 30 euro come risarcimento del finto danno.

Rintracciato e bloccato dai carabinieri in Contrada Scarafone, nel corso dell’accurata perquisizione personale e veicolare, è stata rinvenuta, abilmente occultata all’interno dell’autovettura, la somma di 60 euro, presunto provento dell’attività illecita, sottoposta a sequestro. Sono attualmente in corso ulteriori indagini allo scopo di accertare altre truffe perpetrate dal 25enne con La medesima tecnica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siciliano prova la truffa del “finto incidente” a Cerignola: scoperto e arrestato

FoggiaToday è in caricamento