Rapina prostituta romena sulla SS 16 bis, arrestato 31enne di Troia

L'uomo è stato bloccato lungo la direttrice Foggia-Troia. Nel portabagagli c'erano gli abiti indossati per la rapina. Nella borsa delle prostituta romena c'erano poche decine di euro

Due rapine, due diversi episodi avvenuti lo scorso 21 novembre. Uno a Foggia, l'altro a Cerignola. Protagoniste due giovani donne romene, rispettivamente vittima e carnefice, la prima di un 31enne di Troia, la seconda nei confronti di un pensionato 86enne di Foggia. Da una parte una prostituta minacciata e rapinata dei suoi pochi averi da un ragazzo della provincia, dall'altra parte una giovane badante romena che sottrae tutti i risparmi di una vita all'anziano che accudiva in casa. I dettagli delle operazioni degli agenti della squadra mobile di Foggia e del personale del commissariato di Cerignola.“

Tutto è partito dalla denuncia avanzata da una giovane prostituta romena che ha riferito agli agenti del commissariato di Cerignola di essere stata rapinata da un giovane armato di pistola che l’avrebbe raggiunta sulla strada statale 16 bis, in direzione Bari.

Secondo il racconto fornito dalla ragazza, l’uomo le avrebbe sottratto la borsa contenente appena poche decine di euro e si sarebbe poi allontanato a bordo di una Lancia Musa color oro.

Dopo aver acquisito ulteriori elementi in zona (tra i quali anche il numero di targa dell’auto), gli agenti sono risaliti all’intestatario della vettura, un 31enne residente a Troia, con piccoli precedenti penali, quella mattina in trasferta a Cerignola. Gli agenti, quindi, hanno deciso di appostarsi lungo la direttrice di congiunzione tra Foggia e Troia, aspettando l’uomo al varco.

L’intuizione ha dato presto i suoi frutti perché, dopo poco tempo, gli agenti hanno intercettato l’autovettura segnalata. Intimato l’alt, però, l’uomo ha forzato il posto di blocco, tentando inutilmente la fuga, ma è stato ugualmente bloccato dagli uomini in divisa.

Nel portabagagli dell’auto, il ragazzo aveva nascosto gli abiti indossati per compiere la rapina (gli stessi descritti dalla ragazza) ed è stato quindi ammanettato dagli agenti di polizia, ancora al lavoro per recuperare l’arma utilizzata per compiere la rapina.

Maria Grazia Frisaldi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento