Sfugge ai carabinieri e si nasconde nell'armadio: arrestato tra gli indumenti, droga affidata ad un 16enne

Il 'nascondiglio' non sfugge ai militari che hanno arrestatoun 34enne di Trinitapoli, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Sequestrate dosi di cocaina, hashish e marijuana e denaro contante

Il materiale sequestrato

Si nasconde nell’armadio per sfuggire ai carabinieri. Ma il 'nascondiglio' non sfugge ai militari che hanno arrestato, in flagranza di reato, un 34enne di Trinitapoli, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel dettaglio, alcuni giorni fa, a Trinitapoli, nel corso di un servizio di contrasto alla detenzione ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, i militari hanno fatto irruzione nelle vie del quartiere Unrra Casas. Alla vista degli stessi, già noto ai carabinieri, ha ceduto un cofanetto ad un 16enne ed è fuggito a piedi, andando a rifugiarsi in una abitazione nelle vicinanze. I militari hanno quindi bloccato il minore, che aveva tentato la fuga, sequestrandogli il cofanetto, al cui interno erano contenute 25 dosi di cocaina, 27 dosi di hashish e 15 dosi di marijuana, per un peso complessivo di 87 grammi circa.

È immediatamente scattata una perquisizione domiciliare nell’abitazione dove si era rifugiato il fuggitivo, trovandolo accovacciato in un armadio, nascosto tra gli indumenti. In suo possesso i carabinieri hanno rinvenuto 400 euro circa in contanti, somma sottoposta a sequestro poiché ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio. Il 34enne è stato arrestato e, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Foggia a disposizione della Procura della Repubblica. Il minore è stato invece deferito in stato di libertà alla Procura dei Minori per favoreggiamento.

Nell’abitazione perquisita i militari hanno rinvenuto e sequestrato una pistola scacciacani priva di tappo rosso, completa di caricatore e 4 cartucce a salve, ed un petardo rudimentale; per il possesso del petardo è scattata una denuncia a piede libero nei confronti di un 18enne del posto. Nella stessa abitazione, sono stati rinvenuti circa 3 grammi di marijuana in possesso di un 25enne, che è stato quindi segnalato all’Autorità Prefettizia per uso personale di sostanze stupefacenti. Dopo la convalida dell’arresto, tenutasi innanzi al Gip del Tribunale di Foggia, nei confronti dell’arrestato è stata disposta l’applicazione della misura cautelare della custodia in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento