menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Violenta reazione a un controllo dei carabinieri: non gradisce "visita" e sferra un pugno a un militare ferendolo al naso

E' accaduto a Trinitapoli, dove un 26enne (segnalato per precedenti violazioni), dopo aver minacciato di morte uno degli operatori, lo ha colpito al volto, procurandogli la rottura degli occhiali e un taglio al naso

E’ ai domiciliari, non ‘gradisce’ il controllo dei militari e minaccia e aggredisce un carabiniere. E’ accaduto a Trinitapoli, dove i carabinieri del posto hanno arrestato, per il fatto, un giovane sottoposto agli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico.

Durante il controllo, l’uomo - 26enne con precedenti di polizia - ha avviato una animata conversazione con uno dei militari che lo avevano segnalato per la violazione delle prescrizioni a lui imposte: nei giorni precedenti, infatti, era stato già segnalato all’autorità giudiziaria perché, durante un analogo controllo di routine, era stato trovato, senza autorizzazione, in compagnia di altri due soggetti.

Il 26enne, in escandescenza, dopo aver minacciato di morte il militare, lo ha colpito al volto, procurandogli la rottura degli occhiali e un taglio al naso. Con l’ausilio di altri carabinieri sopraggiunti, il 26enne è stato immobilizzato e portato in caserma, dove è stato dichiarato in arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Dopo le formalità di rito, su disposizione dell’autorità giudiziaria, per lui si sono aperte le porte del carcere di Foggia, dove è rimasto ristretto anche dopo la convalida dell’arresto da parte del gip del tribunale di Foggia, che ha disposto nei suoi confronti l’applicazione della custodia cautelare in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento