menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Doping nel mondo del body-building, palestre al setaccio: un arresto e sei atleti denunciati

Numerose le sostanze dopanti rinvenute e sequestrate dagli uomini di polizia e guardia di finanza. Sei atleti sono stati denunciati e il titolare di una palestra è stato arrestato per commercio illegale di sostanze anabolizzanti

Nell’ambito di una complessa attività d’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Foggia, a seguito del decesso del body builder foggiano Gianni Racano, la squadra mobile e la compagnia della Guardia di Finanza di Foggia hanno effettuate 13 perquisizioni presso le abitazioni e le palestre frequentate da vari body builder.

TERREMOTO NEL MONDO DEL DOPING, A FOGGIA

Numerose le sostanze dopanti rinvenute e sequestrate. Sei atleti sono stati denunciati per detenzione illegale per uso non terapeutico di sostanze dopanti e il titolare di una palestra è stato tratto in arresto per il reato di commercio illegale di sostanze anabolizzanti. I particolari dell’operazione verranno forniti questa mattina, nel corso di una conferenza stampa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 17 gennaio, la Puglia torna 'arancione': cosa è consentito fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento