Tenta di rubare auto, proprietario reagisce e viene trascinato lungo la strada: arrestato

Si tratta del 25enne Nicola Capacchione, incastrato dalle telecamere della videosorveglianza. L'uomo, di San Ferdinando di Puglia, è ai domiciliari

E’ stato incastrato dalle telecamere della videosorveglianza il 25enne ritenuto responsabile di una tentata rapina aggravata, in agro di San Ferdinando di Puglia. Si tratta di Nicola Capacchione, 25enne del posto, già noto alle forze dell’ordine.

Secondo quanto ricostruito dai militari, l’uomo ha tentato di “soffiare” un’Audi A6 ad un imprenditore 70enne, mentre quest’ultimo apriva la porta del garage. Il fatto risale allo scorso febbraio, alle 20 di sera: accortosi della tentata rapina in atto, la vittima ha tentato in tutti i modi di fermare il 25enne, riuscendo anche ad aprire lo sportello del lato guida. Quest’ultimo però ha innestato la marcia ed è fuggito trascinando la vittima lungo la strada per alcune decine di metri.

Il proprietario dell’auto non ha mollato la presa e ha costretto il 25enne ad arrestare la marcia e fuggire a mani vuote. L’imprenditore è stato poi medicato dai sanitari del 118 per le escoriazioni subite, giudicate guaribili in 15 giorni, e ha poi denunciato l’accaduto ai carabinieri. Appresa la notizia, i militari  hanno avviato le indagini estrapolando le immagini da un sistema di video sorveglianza di cui era dotato un edificio prospiciente la strada - via Tripoli -, teatro della vicenda.

In questo modo, è stato possibile individuare il giovane, già noto per pregresse vicende giudiziarie. Capacchione è stato arrestato in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Foggia su richiesta della Procura della Repubblica. Lo stesso, al termine delle formalità, è stato associato ai domiciliari presso la propria abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento