menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Filip Gieorgev

Filip Gieorgev

Si offre di prestare aiuto a ragazza, ma la violenta in un casolare: arrestato

E’ accaduto a San Severo, dove la ragazza aveva perso la coincidenza dell’autobus per Potenza. Aveva chiesto indicazioni su dove poter trascorrere una notte in albergo

Si è offerto di prestare aiuto a una ragazza ma poi ha abusato di lei. La violenza sessuale a San Severo, dove i carabinieri hanno arrestato un giovane bulgaro senza fissa dimora. Secondo la ricostruzione dei militari, Filip Georgiev si sarebbe offerto di prestare aiuto a una ragazza romena giunta in stazione in autobus dopo mesi trascorsi sul Gargano a lavorare in un lido. Per pochi minuti la vittima aveva perso l’altro autobus che l’avrebbe riportata a casa in provincia di Potenza e per questo motivo si era rivolta al 24enne chiedendogli informazioni su dove avrebbe potuto affittare una stanza d’albergo per trascorrere la notte.

Georgiev si è offerto di accompagnarla presso un B&B, ma giunto in una zona alla periferia di San Severo, l’afferrava con violenza minacciandola di seguirlo. Dopo averla condotta in un casolare di campagna, la costringeva ad avere un rapporto sessuale, costringendola a trascorrere la notte con lui. Sebbene in stato di shock, dopo qualche ora la vittima riusciva ad allontanarsi e a contattare i carabinieri.

Rintracciata nei pressi del casello autostradale di San Severo, visibilmente scossa e con evidenti segni di violenza, la 18enne denunciava l’accaduto indicando ai militari il luogo della violenza. Giunti sul posto, il malvivente tentava la fuga ma veniva immediatamente bloccato, dichiarato in stato di arresto e trasferito in carcere

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento