Carabinieri inseguono furgone sulla Statale 16, dentro c'erano pannelli fotovoltaici rubati

L'inseguimento ha portato all'arresto di Yocouba Compaore, cittadino del Burkina Faso classe 1985. Un altro è riuscito a scappare

Immagine di repertorio

Nei giorni scorsi i militari dell'Aliquota Radiomobile di Cerignola hanno intimato l'alt a un furgone sospetto con due persone a bordo, intercettato lungo la Statale 16. Il conducente dl mezzo, anziché arrestare la corsa, si è dato alla fuga ma dopo dieci chilometri - lungo i quali l’autista aveva più volte tentato di mandare fuori strada l’autovettura militare - è stato bloccato.

I due malfattori sono scesi dal mezzo e sono scappati a piedi: uno è stato raggiunto e arrestato, l’altro ha fatto perdere le proprie tracce nelle campagne circostanti, agevolato anche dal buio della sera. Ad essere bloccato è stato Yocouba Compaore, cittadino del Burkina Faso classe 1985, con precedenti di polizia, peraltro sprovvisto di patente.

A seguito di perquisizione del mezzo i militari hanno trovato 94 pannelli fotovoltaici, di provenienza furtiva, per cui sono ancora in corso accertamenti finalizzati a risalire al loro legittimo proprietario. Compaore è stato quindi tratto in arresto e dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento