Cronaca

Continua a pedinare e a 'terrorizzare' l'ex moglie, l'amica della vittima chiama la polizia: stalker finisce agli arresti domiciliari

Accade a Foggia, dove gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito una misura degli arresti domiciliari in aggravamento del precedente divieto di avvicinamento

Immagine di repertorio

Continua a pedinare e a 'terrorizzare' l'ex moglie, in barba al divieto di avvicinamento già notificatogli. Finisce quindi agli arresti domiciliari un foggiano, nei cui confronti gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito una misura degli arresti domiciliari in aggravamento del precedente divieto di avvicinamento.

Più nel dettaglio, gli agenti hanno accertato come l’indagato, nonostante le prescrizioni di non avvicinarsi alla propria ex moglie, abbia continuato a pedinarla, provocando in tal maniera un perdurante stato d‘ansia dovuto all’incapacità dell’ex marito di accettare la fine della relazione.

L’accertamento delle trasgressioni, nonché da ultimo l’intervento immediato degli agenti di polizia a seguito della segnalazione di un’amica della vittima, ha permesso di cogliere l’indagato mentre, intento a pedinare la propria ex moglie, cercava d nascondersi tra le auto parcheggiate in sosta per non farsi notare dalla vittima e per sfuggire al controllo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continua a pedinare e a 'terrorizzare' l'ex moglie, l'amica della vittima chiama la polizia: stalker finisce agli arresti domiciliari

FoggiaToday è in caricamento