menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stalking

Stalking

Importuna donna al telefono, la segue in un negozio e si finge postino: preso

Gli uomini della Questura sono riusciti a risalire al presunto stalker attraverso la targa dell'auto e dai tabulati telefonici. Alla vittima le diceva "Sarai sempre nel mio cuore"

Importunava la donna di cui si era perdutamente innamorato con continue telefonate anonime in cui cercava di convincerla ad avere una storia con lui. “Sarai sempre nel mio cuore” le diceva sempre.

La vittima ha resistito finché ha potuto. Fino a quando una mattina ha risposto al citofono a una persona che le chiedeva di scendere per firmare una raccomandata. Intimorita dalle molestie telefoniche che stava subendo da parecchi mesi ed essendosi resa conto che ad attenderla al portone c’era il suo aguzzino, e non il postino, la donna non è caduta nella trappola e il giorno successivo si è recata in Questura per denunciare l’episodio.

Agli uomini della Squadra Mobile ha raccontato di aver notato anche una macchina grigia che da parecchi giorni transitava e spesso sostava sotto la sua abitazione, oltre a fornire alcuni particolari che confermavano che l’uomo la stesse seguendo e pedinando.

Esattamente un mese dopo, la vittima si è recata nuovamente in questura per denunciare un altro episodio sgradevole. Ai poliziotti ha raccontato di essere stata inseguita in un negozio e di aver chiesto al marito di andarla a prendere. Anche in quell’occasione ha riferito di aver notato la stessa auto di colore grigio.

Attraverso la targa della macchina e dai tabulati telefonici, le forze dell’ordine sono riusciti a risalire al presunto stalker. L’uomo è stato riconosciuto dalla malcapitata in una delle foto segnaletiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento