menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo stupefacente sequestrato

Lo stupefacente sequestrato

Faceva spola con lo scooter, con mezzo chilo di cocaina ancora in pietra: pusher arrestato in via Saragat

L'attività degli agenti della squadra mobile di Foggia. Arrestato un giovane foggiano, già noto agli uffici

Sullo scooter con mezzo chilo di cocaina in pietra. L'uomo, riconosciuto dalla polizia come soggetto noto e controllato, è stato arrestato dalla in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di cocaina.

Il fatto è successo lo scorso 10 febbraio: nell’ambito di un servizio predisposto al contrasto della fenomenologia dei reati inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, una pattuglia in borghese della squadra mobile ha notato uno scooter bianco effettuare manovre sospette al fine di evitare il traffico cittadino.

Gli agenti, riconosciuto l’autista, con la collaborazione di altre pattuglie in servizio, hanno predisposto nell’immediatezza un servizio di osservazione e pedinamento che ha consentito di accertare il frequente andirivieni del ragazzo da una abitazione di via Saragat.

Essendoci il fondato sospetto che il giovane stesse trasportando droga, è stato bloccato dagli agenti prima che potesse chiudere la porta dell’abitazione alle proprie spalle. 

L’accurata perquisizione personale, successivamente estesa all’abitazione, ha consentito di rinvenire una pietra di cocaina di circa mezzo kg. Al termine delle formalità di rito, il 23enne è stato associato al carcere di Foggia, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento