Hashish e marijuana nascosti in un tombino, lo stupefacente non sfugge al fiuto di 'Quentin': arrestato 26enne

I carabinieri, insieme al cane antidroga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Modugno, hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Vincenzo De Cristofaro, classe ’92, di San Paolo di Civitate

Lo stupefacente sequestrato

Prosegue incessante l’attività di controllo dei militari della Compagnia Carabinieri di San Severo nelle aree sensibili dell’Alto Tavoliere. In particolare, a tutela dei più giovani, il personale dell’Arma sta dedicando molta attenzione al fenomeno del consumo di sostanze stupefacenti.

A San Paolo di Civitate i militari - grazie anche al fiuto del cane Quentin, pastore tedesco del Nucleo Carabinieri Cinofili di Modugno - hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Vincenzo De Cristofaro, classe ’92, censurato del posto.

Le perquisizioni domiciliari, dell’abitazione e di una masseria a lui riconducibile,  infatti, hanno portato al rinvenimento di 2 grammi di marijuana e di 4 panetti di hashish, del peso complessivo di 400 grammi, oltre che della somma di 500 euro, in banconote di piccolo taglio, ritenuta il provento dell’attività di spaccio.

Ed è stato proprio Quentin a scovare, all’interno di un tombino per lo scarico delle acque reflue, l’ingente quantitativo di hashish confezionato in pellicole di cellophane. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro, mentre l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del rito direttissimo.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento