Via-vai sospetto in centro, scatta il controllo dei carabinieri: nei guai giovane pusher (già ai domiciliari)

Accade a San Marco in Lamis. Arrestato 23enne. I carabinieri hanno recuperato, nei cassetti della cucina, dosi già confezionate di marijuana, una busta della stessa sostanza del peso di 215 grammi e altro materiale per il confezionamento

Immagine di repertorio

Via-vai sospetto di giovani nei pressi di un’abitazione, scatta il controllo dei carabinieri: nei guai 23enne, già agli arresti domiciliari.

Accade a San Marco in Lamis, dove durante i quotidiani servizi di controllo del territorio svolto dai carabinieri, i militari hanno notato nel centro storico, in una zona generalmente poco frequentata, un movimento insolito di giovani davanti all’abitazione di un soggetto ventitreenne, sottoposto agli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti.

I militari, quindi, hanno deciso di accedere all’interno dell’abitazione ed effettuare una perquisizione domiciliare che ha dato esito positivo in quanto ha permesso di recuperare all’interno della cucina, occultata dentro alcuni cassetti, delle dosi già confezionate di marijuana, una busta della stessa sostanza del peso complessivo di 215 grammi nonché materiale per il confezionamento. L’arresto è stato convalidato e nel giudizio per direttissima il 23enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento