Nasconde hashish, marijuana e cocaina: così un 18enne trasforma la casa in una 'centrale dello spaccio'. Arrestato

E' quanto scoperto dai carabinieri in una abitazione particolarmente frequentata da giovani, a San Paolo di Civitate. Lo stupefacente scovato dal cane antidroga 'One'

Il materiale sequestrato

Carabinieri fanno irruzione in un’abitazione di San Paolo di Civitate e scovano una piccola centrale dello spaccio.

Ieri mattina, i carabinieri della locale Stazione, insospettiti dall’andirivieni serale di numerosi giovani da e per un'abitazione del centro del paese, hanno deciso di procedere ad una perquisizione di iniziativa con il supporto un'unità cinofila specializzata nella ricerca di stupefacenti del Nucleo Cinofili di Modugno e dei colleghi dell’11° Reggimento “Puglia” di Bari.

I carabinieri, grazie al fiuto del pastore belga “One”, hanno recuperato, in camera da letto e in un box riconducibile ad un 18enne del posto, già conosciuto ai militari, una vera e propria centrale di spaccio. Oltre ad alcuni bilancini e materiale per il taglio ed il confezionamento degli stupefacenti, infatti, gli uomini dell'Arma hanno trovato 90 grammi di hashish, 217 di marijuana ed un grammo di cocaina, la somma contante di 365 euro ed appunti relativi alla contabilità dell'illecito traffico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accurata perquisizione dei militari ha inoltre permesso di trovare anche una pistola a salve ed alcuni coltelli. Tutto il materiale è stato sequestrato mentre il diciottenne, una vota dichiarato in arresto,  su disposizione della Procura della Repubblica di Foggia è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Bollettino tragico: quattro morti in provincia di Foggia, solo oggi 120 positivi al Coronavirus in Puglia

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento