Cronaca

Cittadini al 113: "In quella zona si spaccia". E i cani antidroga incastrano 22enne

I poliziotti a quattro zampe hanno stanato 300 grammi di marijuana nascosti in una intercapedine sul ballatoio dell’abitazione del giovane Giuseppe Giordano, di Cerignola

Benché ingegnoso, il nascondiglio di circa 300 grammi di marijuana non è sfuggito al fiuto dei cani antidroga della polizia.

I poliziotti a quattro zampe, infatti, hanno stanato lo stupefacente nascosto in una intercapedine sul ballatoio dell’abitazione del giovane Giuseppe Giordano, a Cerignola, e hanno poi portato gli agenti del commissariato ofantino dritti dritti verso il “tesoretto” di 3550 euro, tutto in banconote da 50 euro, alcune delle quali intrise di sostanza stupefacente e ritenute provento dell’attività di spaccio.

Per il fatto, il ragazzo - cerignolano di 22 anni, con piccoli precedenti – è stato arrestato dalla polizia, nell’ambito di una serie di controlli finalizzati al contrasto dei fenomeni di spaccio in città. Il controllo è scaturito  da una serie di segnalazioni anonime che indicavano una intensa attività di spaccio nei pressi dell’abitazione perquisita.

Ancora una volta - come ha sottolineato il vice questore aggiunto Loreta Colasuonno, a capo del commissariato di Cerignola - di fondamentale importanza sono state le indicazioni fornite dai cittadini, che ricevono grandissima importanza dagli uomini del commissariato e che, possano aumentare giorno dopo giorno, nell’ottica di una proficua collaborazione per il bene della città

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadini al 113: "In quella zona si spaccia". E i cani antidroga incastrano 22enne

FoggiaToday è in caricamento