menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elude l'alt di polizia, poi cade dallo scooter e aggredisce poliziotti: arrestato

E' accaduto lo scorso sabato, poco prima della mezzanotte. Per il fatto, gli agenti della Sezione Volanti di Foggia hanno arrestato un foggiano di 26 anni

Elude l’alt di una pattuglia e ingaggia un pericoloso inseguimento per le strade cittadine. E’ accaduto lo scorso sabato, poco prima della mezzanotte. Per il fatto, gli agenti della Sezione Volanti di Foggia, diretti dal vice questore Pasquale Fratepietro, hanno arrestato un giovane di 26 anni, foggiano, già noto alle forze dell'ordine.

Si tratta di Carlo Federico Rotunno, con precedenti per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e spaccio di sostanze stupefacenti. Secondo quanto ricostruito, gli agenti erano in servizio in corso Giannone, quando hanno notato un ciclomotore in transito e hanno intimato l'alt al guidatore. Per tutta risposta, il giovane ha accelerato, cercando di evitare in tutti i modi la pattuglia.

Ne è scaturito un inseguimento, durante il quale il giovane ha perso il controllo del mezzo, cadendo e abbandonando il ciclomotore in strada. Lo stesso ha poi proseguito la fuga a piedi, sempre inseguito dagli agenti che lo hanno bloccato in via Matteotti. Una volta braccato, lo stesso ha aggredito i poliziotti colpendo loro con calci e pugni. Durante la fuga, il giovane si era disfatto di un involucro, poi recuperato dagli agenti e sottoposto al narco-test: si trattava di otto involucri di cocaina, già suddivisi in dosi da strada. Il giovane è in carcere in attesa della direttissima: risponderà di detenzione ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento