Duplice tentato omicidio a Orta Nova, arrestato killer di Pasquale Santoro

Silvestri Vito Nicola è stato arrestato in carcere, dove è detenuto con l'accusa di aver ucciso Pasquale Santoro, per il duplice tentato omicidio avvenuto durante un inseguimento da Carapelle a Orta Nova

Foto del duplice tentato omicidio

I carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Foggia hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del tribunale di Foggia nei confronti di Silvestri Vito Nicola, classe 1981.

 

L’attuale provvedimento scaturisce dalle indagini condotte dai carabinieri della compagnia del capoluogo dauno le cui risultanze sono state pienamente condivise dall’autorità giudiziaria, ritenendo l’arrestato responsabile del duplice tentato omicidio avvenuto a Orta Nova, lo scorso 11 dicembre, ai danni di due pregiudicati del luogo Russo Renato, classe 1982, ed Algerino Antonio, classe 1986.

 

I due mentre rientravano da Carapelle a bordo di una autovettura, sono stati affiancati da altra autovettura condotta dal Silvestri che ha esploso vari colpi di pistola.

 

Nella circostanza, gli stessi hanno riportato gravi ferite al collo ed ad un braccio, ma sono riusciti a darsi alla fuga. Fuga che però ha dato vita ad un lungo inseguimento per le vie cittadine provocando il danneggiamento di autovetture in sosta.

Il provvedimento restrittivo di questa mattina è stato notificato in carcere dove Silvestri è detenuto per l’omicidio di Santoro Pasquale avvenuto in Orta Nova lo scorso 12 dicembre.

L’indagato, subito dopo l’omicidio, si è reso protagonista di una rocambolesca fuga con l’autovettura di un cliente dell’autolavaggio dove lavorava.

Il fuggitivo ha imboccato l’A14 direzione Bologna e anche lungo l’autostrada si è reso protagonista del furto della benzina introdotta nell’auto rubata. Giunto a Bologna ha rapinato un tabaccaio a Castel Maggiore, ma in quest’ultimo caso i militari del Reparto Operativo di Bologna lo hanno rintracciato e arrestato, recuperando contemporaneamente l’arma del delitto, un passamontagna e l’autovettura rubata.

 

 

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento