Cronaca Immacolata / Via Emilio Perrone

Lite tra tunisini in via Perrone: uomo sfregiato col taglierino, arrestato l'aggressore

Giunti sul posto, i carabinieri hanno bloccato il presunto autore del gesto. La vittima, sanguinante al volto per il profondo sfregio, è stata soccorsa dal personale del 118 e giudicata guaribile in 20 giorni

Poteva avere conseguenze ben più gravi, la rissa tra cittadini extracomunitari scoppiata lo scorso sabato sera, in via Emilio Perrone, a Foggia. Solo il tempestivo intervento dei carabinieri ha evitato il peggio: durante la colluttazione, infatti, un uomo aveva già aggredito, per futili motivi, un suo connazionale con un taglierino.

La vittima, sanguinante al volto per il profondo sfregio, è stata soccorsa dal personale del 118 e giudicata guaribile in 20 giorni. Immediatamente bloccato ed arrestato il presunto aggressore: si tratta di Meftah Rehaiem, cittadino tunisino di 56 anni, che dovrà rispondere di lesioni aggravate. L’uomo è stato associato alla casa circondariale di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra tunisini in via Perrone: uomo sfregiato col taglierino, arrestato l'aggressore

FoggiaToday è in caricamento