Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Serracapriola

Serracapriola, produceva marijuana in casa: arrestato 21enne

Vincenzo Di Nardo dovrà rispondere anche di detenzione illegale di munizionamento. In casa una vera centrale per la produzione dello stupefacente

Sul terrazzo della mansarda 13 grammi di marijuana messi ad essiccare in una scatola al cui interno c’era anche una bustina con 60 semi di Canapa indiana. Nel ripostiglio adiacente alla camera da letto una vera e propria mini-centrale per la produzione dello stupefacente, completa di lampade a neon per il riscaldamento delle piante, di una gabbia artigianale per la conservazione a la temperatura delle stesse e di termometri per il rilevamento della temperatura del terreno e dell’ambiente.

E’ quanto hanno scoperto i carabinieri di Serracapriola unitamente ai colleghi di San Paolo di Civitate che hanno tratto in arresto Vincenzo Di Nardo con l’accusa di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 21enne, che ora si trova nel carcere di Foggia, dovrà rispondere anche di detenzione illegale di munizionamento, poiché, su una mensola della camera da letto, veniva rinvenuta una cartuccia fiocchi calibro 7,65 perfettamente efficiente e idonea all’utilizzo, di cui il giovane non era in grado di giustificarne il possesso.

Oltre alla strumentazione per la coltivazione, i militari hanno sequestrato anche un bilancino di precisione, altro materiale per il taglio ed il confezionamento della sostanza. L’arresto è scaturito da una serie di servizi di osservazione posti in essere dai carabinieri nei giorni precedenti, sia in prossimità dell’abitazione del giovane che nel centro cittadino. Durante i servizi in questione erano stati notati strani movimenti e un andirivieni di persone nei pressi della sua abitazione, tipici di un’attività di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serracapriola, produceva marijuana in casa: arrestato 21enne

FoggiaToday è in caricamento