Arrestati due sanseveresi per truffa e tentata estorsione in Abruzzo

E' successo ad Atri, in provincia di Teramo. I due avevano chiesto 9mila euro ad un abruzzese, per riconsegnargli l'auto che avevano acquistato con assegni falsi

Audi Q7

Acquistano un'auto con assegni falsi e poi tentano di estorcere denaro per riconsegnarla alla vittima. Con l'accusa di truffa e tentata estorsione, due uomini di San Severo sono stati arrestati ad atri in provincia di Teramo.

Il fatto comincia con la vendita di un'auto, una Audi Q7 che un uomo del posto aveva venduto via Internet ad un acquirente di San Severo. Dopo la consegna dell'auto, il venditore ha notato che gli assegni consegnatigli dall'acquirente erano falsi. Subito è partita la denuncia alla Polizia la quale. con la collaborazione della vittima, è riuscita ad effettuare il blitz.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo infatti dopo aver ottenuto il blocco del passaggio di proprietà, ha ricontattato il truffatore il quale ha chiesto, una somma di 9mila euro per riconsegnare l'auto. La vittima ha così deciso di recarsi a San Severo con metà della somma pattuita, per far sì che il truffatore e il suo complice, lo potessero raggiungere in Abruzzo per raccogliere la restante somma. Ma al casello della A14 di Roseto, la Polizia ha bloccato i due truffatori arrestandoli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento