Il fiuto di Gerico ed Efres stana lo stupefacente. Preso pusher: sequestrata cocaina purissima, hashish e contanti

Accade a San Severo, dove la guardia di finanza ha arrestato l'uomo per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E' ai domiciliari. Sequestrati oltre 1500 euro e numerose dosi di cocaina, marijuana e hashish

Immagine di repertorio

Il fiuto dei cani antidroga delle fiamme gialle, Gerico ed Efres, stana uno spacciatore: sequestrata cocaina purissima, hashish e contanti a carico di un pusher.

Accade a San Severo, dove nell’ambito di un servizio finalizzato a contrastare la recrudescenza del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i hanno arrestato un uomo trovato in possesso di numerose dosi di sostanza stupefacente pronte per essere spacciate in strada.

Una pattuglia di ‘baschi verdi’ della Compagnia di San Severo, con l’ausilio due un’unità cinofile delle fiamme gialle di Manfredonia, nell’ambito di un servizio coordinato del territorio, hanno sottoposto a controllo alcuni soggetti che stazionavano in una zona della ‘Città dei Campanili’, spesso battuta da spacciatori di sostanze stupefacenti.

Grazie al fiuto dei cani pastore grigioni antidroga, Gerico ed Efres, tra i soggetti ne è stato isolato uno trovato in possesso di 8 dosi di marijuana,  4 dosi di hashish pronte per essere vendute e circa 200 euro in banconote di piccolo taglio. 

Fatta la scoperta, i finanzieri hanno esteso i controlli all’abitazione del soggetto fiutato, dove sono state recuperate altre 10 dosi di marijuana, 2 dosi di cocaina, 1 dose di hashish oltre a denaro contante, 1.500 euro, verosimilmente guadagno dell’attività di spaccio.  

Concluse le attività di perquisizione e ricerca, lo stupefacente e il denaro rivenuti sono stati sequestrati, mentre il soggetto è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e messo a disposizione della procura della Repubblica del capoluogo che ne ha disposto la misura cautelare personale degli arresti domiciliari.   

“Un altro pusher assicurato alla giustizia grazie al prezioso lavoro dei cani pastore grigioni della guardia di finanza”, spiegano i militari. “Il fiuto di questi due migliori amici dell’uomo, Gerico il più giovane e Efres l’unica femmina del gruppo delle unità cinofile, si è unito ancora una volta allo sforzo operativo del Corpo nel quotidiano controllo del territorio e nella lotta ad ogni attività criminale e forma di guadagno illecito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento