menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una centrale del riciclaggio delle auto rubate tra San Severo e Torremaggiore: arrestato 36enne

E’ quella scoperta dai carabinieri in una perquisizione presso un capannone, dove i militari hanno sorpreso un cittadino di origini russe, ma domiciliato a Cerignola, intento a smontare un veicolo provento di furto

Una vera e propria centrale del riciclaggio delle auto rubate. E’ quella scoperta dai carabinieri nelle campagne tra San Severo e Torremaggiore, nel corso di una perquisizione operata presso un capannone dove i militari hanno sorpreso un cittadino di origini russe, ma di fatto domiciliato a Cerignola, intento a smontare un veicolo che, già per la maggior parte smontato in diversi pezzi, è poi risultato provento di furto.

VIDEO | Le immagini dentro la centrale del riciclaggio

Dalla perquisizione personale operata nei confronti del fermato i militari hanno quindi trovato anche le chiavi di un camion parcheggiato nel piazzale antistante. Si è pertanto proceduto al controllo anche di quest’ultimo veicolo, scoprendo che all’interno del cassone era stata occultata una seconda auto, anche questa rubata e già smontata in più parti. A quel punto i carabinieri hanno proceduto ad ispezionare tutti gli altri locali del capannone, rinvenendo infine una terza macchina rubata, al cui interno erano stati nascosti diversi altri pezzi di autovetture, la cui provenienza dovrà essere accertata. L’uomo - Likarenko Vitaliy, nato in Russia, classe ’81, censurato - è quindi stato dichiarato in stato di fermo per il reato di riciclaggio e tradotto presso il carcere di Foggia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento