rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca Volturino

Arrestato l’altro rapinatore della gioielleria di Volturino: è un 21enne di San Severo

Dopo l’arresto di Massimo Renzulli da parte dei carabinieri di Lucera, i militari dell’arma di Vasto hanno presso il complice della rapina alla gioielleria D’Apollonio del 6 marzo 2016

I carabinieri del Nucleo Operativo di Vasto hanno arrestato Pasquale Pio Marinelli, 21enne di San Severo, per una rapina avvenuta all’interno di una gioielleria di Volturino.

I FATTI. Il 6 marzo scorso, intorno alle 19.30, due ragazzi con i volti travisati da maschere e armati, facevano fatto irruzione nell’esercizio commerciale e sotto la minaccia di una pistola costringevano D’Apollonio a consegnare denaro e oggetti in oro per un valore complessivo di 45mila euro.

LE INDAGINI. Le immediate indagini condotte dai Carabinieri di Lucera permettevano di identificare gli autori del delitto in Massimo Renzulli e Marinelli Pasquale Pio. Veniva così emessa dall’A.G. di Foggia specifica ordinanza di custodia cautelare in carcere. 

GLI ARRESTI. Dopo un lungo inseguimento durante il quale l’auto dei malviventi si è ribaltata, e la fuga nelle campagne circostanti, Massimo Renzulli veniva rintracciato catturato subito.

Pasquale Pio Marinelli è stato  individuato dai carabinieri di Vasto sulla Statale 16 Adriatica. Il soggetto, dopo l’identificazione, è stato accompagnato dai militari presso il comando dei carabinieri, dove veniva data esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare. Associato successivamente presso la Casa Circondariale di Vasto, dovrà rispondere di rapina aggravata in concorso, riciclaggio, detenzione e porto di armi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato l’altro rapinatore della gioielleria di Volturino: è un 21enne di San Severo

FoggiaToday è in caricamento