rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca San Severo / Vicolo San Giovanni

Rapina a San Severo, colpisce ragazzino con un pugno e gli strappa la Nintendo: arrestato

Roberto Antonio De Casere è stato arrestato dalla polizia dopo la rapina avvenuto in Vico San Giovanni alle 19 del 14 gennaio

Nell’ambito della quotidiana attività di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di San Severo hanno tratto in arresto Roberto Antonio De Cesare, pregiudicato sanseverese classe 1991. Dovrà rispondere di rapina.

La rapina 

Alle 19 del 14 gennaio la centrale operativa ha inviato in vico San Giovanni una volante poiché un uomo aveva denunciato una rapina ai danni del figlio minorenne. Gli Agenti sono giunti immediatamente sul posto e il ragazzo vittima della rapina ha riferito di essere stato derubato poco prima di una console Nintendo da parte di un individuo che dopo averlo colpito al volto con un pugno, gli ha strappato di mano la consolle dandosi poi alla fuga.

L'arresto

Acquisite dettagliate informazioni circa la descrizione del malfattore e sulla direzione presa dallo stesso mentre scappava, gli uomini in divisa si sono presentati presso un locale di proprietà del padre del De Cesare sito poco distante dalla zona della rapina. Il 27enne, che con fare agitato riferiva di non aver fatto nulla, è stato trovato con gli abiti descritti dal ragazzo rapinato. A quel punto gli operatori hanno perquisito l’abitazione e hanno rinvenuto, nel cassetto di un comodino, la consolle Nintendo che è stata successivamente restituita al legittimo proprietario. De Cesare è stato condotto presso il carcere di Foggia a disposizione della Procura della Repubblica competente.

La lotta alla criminalità

“Continua la costante lotta alla criminalità; anche questa volta il deciso intervento della Polizia di Stato e l’immediata richiesta del cittadino hanno permesso l’arresto dell’autore del reato ed il recupero della refurtiva, garantendo così concreta tutela alla vittima”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina a San Severo, colpisce ragazzino con un pugno e gli strappa la Nintendo: arrestato

FoggiaToday è in caricamento