Pretende denaro per la droga, distrugge mobili e minaccia di dar fuoco all'appartamento: arrestato

Una squadra dei vigili del fuoco e gli agenti del commissariato di San Severo hanno scongiurato il peggio. Il 35enne è stato denunciato dai familiari. Ora è in carcere a Foggia

Polizia e vigili del fuoco

Maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione: per questo motivo gli agenti del commissariato di San Severo hanno arrestato M.F., tossicodipendente 35enne che da diverso tempo sottoponeva i propri familiari conviventi a continue vessazione al fine di costringerli a consegnargli il denaro necessario all'acquisto di sostanze stupefacenti. 

L'ennesimo episodio si è verificato ieri intorno alle 14 proprio mentre i familiari dell'indagato si trovavano negli uffici del commissariato. Dall'utenza domestica dell'uomo, giungeva una telefonata ricca di ingiurie e minacce. A quel punto i due coniugi attivavano il vivavoce per far ascoltare anche ai poliziotti i toni utilizzati dal 35enne, che minacciava di dar fuoco all'abitazione.

A quel punto, con una squadra dei vigili fel fuoco, gli agenti intervenivano tempestivamente scongiurando il peggio. Nel frattempo aveva messo a soqquadro l'appartamento e distrutto alcuni mobili e suppellettili.

Come disposto dal magistrato di turno, dopo la regolare denuncia dei familiari, M.F. veniva tratto in arresto e tradotto presso il carcere di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Testimonianza choc, la compagna del 38enne ucciso: "E' stato il bambino". Giornalista costretto a cancellare immagini

Torna su
FoggiaToday è in caricamento