Si barrica in casa tra le urla della madre, picchiata e derubata della pensione

E’ accaduto a San Severo, dove l’uomo è riuscito a respingere i poliziotti e a barricarsi in casa. Determinante l’intervento dei vigili del fuoco. Il 42enne è stato arrestato, l’anziana donna soccorsa

Immagine di repertorio

Era solito rubare la pensione dell’anziana madre probabilmente per acquistare la droga, spesso proferendo all’indirizzo della vittima frasi ingiuriose o picchiandola. Esattamente così come ha fatto ieri pomeriggio, quando gli agenti del commissariato di San Severo, a seguito di una segnalazione giunta al 113, sono prontamente intervenuti traendo in arresto B.D., 42 anni.

Giunti sul posto, gli uomini in divisa si sono resi immediatamente conto della gravità della situazione, destinata evidentemente a degenerare. All’ingresso dell’abitazione c’era un’anziana signora in forte stato d’agitazione e con evidenti segni di percosse, che agli agenti riferiva che da circa un anno il figlio – che la picchiava e le rubava la misera pensione – era ritornato a vivere con lei.

La vittima raccontava inoltre le sue paure e i suoi stati d’animo, profondamente segnati dagli episodi di violenza. Mentre i poliziotti raccoglievano informazioni utili a ricostruire la vicenda, da una stanza interna all’abitazione sbucava il quarantenne, che cominciava ad inveire animatamente contro gli uomini in divisa scagliando una serie di oggetti, compresa una bicicletta.

Approfittando della concitazione, il giovane riusciva a barricarsi in casa con la povera madre e a chiudere l’ingresso con il catenaccio. Tra le urla disperate della donna e i numerosi tentativi di far desistere l’uomo e di convincerlo ad aprire il portone, intervenivano i vigili del fuoco, che forzavano ed aprivano l’ingresso. Il figlio dell’anziana donna veniva prontamente bloccato e arrestato con l’accusa di sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, mentre la donna soccorsa per le percosse ricevute e lo stato di shock.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento