menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ai domiciliari per spaccio, ma il viavai davanti casa insospettisce i militari: in camera aveva droga e contanti

Un pregiudicato di 23 anni è stato arrestato dai carabinieri di San Severo. Ai domiciliari per il reato di spaccio, i militari hanno effettuato un controllo presso la sua abitazione, dopo aver notato una serie di movimenti sospetti

I militari del Nucleo Operativo hanno arrestato a San Severo Marco Primavera di 23 anni. Da alcuni giorni i militari avevano riscontrato alcune segnalazioni relative ad un intenso via vai di persone presso l’abitazione del giovane sanseverese, già sottoposto agli arresti domiciliari per spaccio di sostanza stupefacente.

I Carabinieri hanno quindi deciso di procedere ad una perquisizione nei confronti del giovane. All’interno della sua camera, sono stati rinvenuti circa 100 grammi di marijuana e dosi di hashish, oltre al materiale per il confezionamento della sostanza, un bilancino di precisione e 400 euro in banconote di piccolo taglio, verosimilmente provento dell’attività di spaccio. Il giovane è quindi stato dichiarato in arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento